In ottemperanza alla DGR 493 del 13/06/2011, Il Centro di Riabilitazione Renzullo, con cadenza quindicinale, effettua il monitoraggio dei tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali e di degenza indicate nella delibera stessa, utilizzando la modalità “ex ante”, che è basata sul flusso informativo “Monitoraggio dei Tempi di Attesa (TAT)” e sulle rilevazioni ad hoc che vengono effettuate ad una data indice determinata sulla base dei criteri definiti da AgeNaS.

Per tempo di attesa viene indicato l’intervallo temporale tra il momento della richiesta e la conseguente prenotazione della prestazione da parte dell’utente e l’erogazione della prestazione stessa.

Ad ogni rilevazione corrisponde la produzione di un documento che riporta i tempi di attesa rilevati per ciascuna specialistica coinvolta nel monitoraggio. Questo documento, che viene trasmesso in Regione Campania, è consultabile, aggiornato mensilmente, su questa pagina del nostro sito internet.

In ottemperanza alla DGR 493 del 13/06/2011, Il Centro di Riabilitazione Renzullo, con cadenza quindicinale, effettua il monitoraggio dei tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali e di degenza indicate nella delibera stessa, utilizzando la modalità “ex ante”, che è basata sul flusso informativo “Monitoraggio dei Tempi di Attesa (TAT)” e sulle rilevazioni ad hoc che vengono effettuate ad una data indice determinata sulla base dei criteri definiti da AgeNaS.

Per tempo di attesa viene indicato l’intervallo temporale tra il momento della richiesta e la conseguente prenotazione della prestazione da parte dell’utente e l’erogazione della prestazione stessa.

Ad ogni rilevazione corrisponde la produzione di un documento che riporta i tempi di attesa rilevati per ciascuna specialistica coinvolta nel monitoraggio. Questo documento, che viene trasmesso in Regione Campania, è consultabile, aggiornato mensilmente, su questa pagina del nostro sito internet.